Portale di informazione turistica
Assessorato al Turismo e Promozione dell’Immagine
del Comune dell’Aquila

Seguici
Follow Us
GO UP

L’Acqua di San Franco

Il culto per San Franco, l’eremita del sec. XII al quale vengono riconosciuti poteri miracolosi, è ancora vivo nella devozione tradizionale abruzzese. Gli eremi di San Franco, a breve distanza da Assergi, sono meta di escursioni e pellegrinaggi. Sull’omonimo monte sorgono delle grotte, non troppo lontane dal luogo dove la tradizione vuole che San Franco implorasse con la preghiera lo sgorgare dell’acqua a beneficio dell’arido paesaggio rupestre circostante. La preghiera fu ascoltata e sgorgò dal terreno una vena cristallina, l’Acqua di San Franco, che scorre tuttora nel vallone del Vasto, circondata da un’aura di venerazione per le sue virtù lenitive delle malattie della pelle. L’interno della costruzione, risalente al 1854, che raccoglie le acque della sorgente (m 1730), è adornato di maioliche raffiguranti episodi della vita del santo. Questo luogo è frequentato, soprattutto nella stagione calda, ma anche in primavera quando dalla fonte l’acqua sgorga copiosa

INFO UTILI

Da Assergi, da Fonte Cerreto o dal Passo delle Capannelle si segue la strada che collega fino ai pianori del Colle della Croce, cosiddetta Strada del Vasto, dove si trova un bivio, con un vistoso cartello giallo che indica l’Acqua San Franco, che apre una strada sterrata che porta a salire in montagna. È consigliato l’uso delle scarpe da trekking e abbigliamento adeguato alla montagna.

Da visitare nei dintorni

X