Portale di informazione turistica
Assessorato al Turismo e Promozione dell’Immagine
del Comune dell’Aquila

Seguici
Follow Us
GO UP

Intorno al Forte Spagnolo

Price
Scroll down

Intorno al Forte Spagnolo

per person

L’Itinerario intorno al Forte Spagnolo parte da Porta Castello, la porta più elevata dell’Aquila che assunse la forma attuale nel 1769 a chiudere la città. La Porta, di riferimento della zona del Forte Spagnolo, è infatti posta all’estremità orientale di via Castello che, con via Garibaldi e viale Don Bosco, costituisce uno degli assi longitudinali dell’impianto urbanistico rinascimentale. La porta è realizzata in laterizio con il portale rivestito in pietra bianca, sormontato dagli stemmi della Casa d’Austria e di Carlo V. Danneggiata in seguito al terremoto del 2009, è stata successivamente restaurata e resa nuovamente fruibile nel 2011. Da essa si accede, attraverso via Pio Iorio, al Parco naturale che conduce al Forte Spagnolo. Costeggiando il fossato del Forte su viale Benedetto Croce si arriva al viale delle Medaglie d’Oro dove si trova l’Auditorium del Parco, la struttura con finalità culturali che è stato realizzato e donato alla città dell’Aquila dall’architetto Renzo Piano dopo il sisma, nel 2012. L’Auditorium rappresenta un luogo di riferimento per le attività culturali cittadine. Dall’Auditorium si arriva alla Fontana Luminosa, porta di accesso alla principale strada del centro storico, Corso Vittorio Emanuele detto il Corso. Cardo dell’impianto urbanistico rinascimentale, il Corso attraversa la città longitudinalmente fino a immettersi, dopo Piazza Duomo, su Corso Federico II. Affiancato per un lungo tratto da portici ed interamente zona pedonale, il Corso è meta di passeggio, incontro e shopping.

Lungo il Corso si incrocia Piazza Regina Margherita su cui insiste la Fontana del Nettuno. Proseguendo la passeggiata si incrocia via Verdi, la strada che conduce al Teatro Comunale, lo storico teatro pubblico della città che è sede del Teatro Stabile d’Abruzzo. Il teatro è stato inaugurato il 14 maggio 1873 con la struttura con platea a ferro di cavallo, 57 palchi disposti su tre ordini e loggione finale per circa 600 posti complessivi. Il restauro post sisma è in corso di conclusione. A breve sarà restituito alla città. Da piazza del Teatro si accede all’ingresso laterale della Basilica di San Bernardino. Usciti dalla Basilica e immettendosi su via San Bernardino si arriva all’incrocio con Corso Vittorio Emanuele e Corso Umberto, nel luogo denominato I Quattro Cantoni. Un luogo storico di incontro degli aquilani, è così denominato perché composto da quattro cantonali facenti parte di quattro distinti edifici: Palazzo Fibbioni Lopez, sede del comune dell’Aquila, Palazzo Ciolina, Palazzo INA e il maestoso Palazzo ottocentesco, sede fino al 2009 della Camera di Commercio Dell’Aquila. Proseguendo per Corso Vittorio Emanuele si arriva a Piazza Duomo.

Around the Spanish Fortress (Il Castello)

The itinerary around the Spanish Fortress  starts from Porta Castello, the highest gate of L’Aquila which  took on its present form in 1769 to close the city.   The gate, which is the reference point of the Spanish Fort area, is in fact located at the eastern end of Via Castello, with Via Garibaldi and viale Don Bosco, it constitutes one of the longitudinal axes of the Renaissance urban plan. The gate is made of brick and the portal is covered in white stone, and on top of the gate are the coats of arms of the House of Austria and Charles V.  It was damaged after the 2009 earthquake and was later restored and made usable again in 2011. From it you enter, through Via Pio Iorio, the Natural Park that leads to the Spanish Fort.  Walking alongside the moat of the Fortress on viale Benedetto Croce you arrive at viale delle Medaglie d’Oro where the Auditorium of the Park is situated.  This cultural structure was created and donated to the city of L’Aquila by the architect Renzo Piano after the earthquake in 2012. The Auditorium is a reference point for cultural activities in the city. From the Auditorium you get to the Fontana Luminosa (Luminous Fountain), gateway to the main street of the historic centre, Corso Vittorio Emanuele called the Corso.   Cardo of the renaissance town planning system, the Corso crosses the city lengthwise until you get to Piazza Duomo, after the town square, you continue on Corso Federico II. Flanked on both sides for a long stretch by arcades, it is an entirely pedestrian area.  The Corso is a destination for walking, meeting and shopping.

Along the Corso you will find Piazza Regina Margherita, where the Fontana del Nettuno (Neptune Fountain) is located. Continuing the walk you will cross Via Verdi, the road that leads to the Teatro Comunale, the historic public theatre of the city which is home to the Teatro Stabile d’Abruzzo. The theater was inaugurated on May 14, 1873 with a horseshoe-shaped seating area; 57 boxes arranged in three levels and final gallery for about 600 seats.  The post- earthquake restoration is in the process of completion. It will soon be returned to the city. From Piazza del Teatro you enter the side entrance of the Basilica di San Bernardino. After leaving the Basilica and entering via San Bernardino you arrive at the junction with Corso Vittorio Emanuele and Corso Umberto, in the place called I Quattro Cantoni.  A historical meeting place for the people of L’ Aquila, it is so called because it is a crossroads with four corners  belonging to four distinct buildings: Palazzo Fibbioni Lopez, location of the Town Hall of L’Aquila, Palazzo Ciolina, Palazzo INA and the majestic nineteenth-century building, which until 2009 was the site of the headquarters of L’Aquila’s Chamber of Commerce. Continuing along Corso Vittorio Emanuele you will reach Piazza Duomo.

Nei dintorni trovi anche

1
Forte Spagnolo
2
Porta Castello
3
Auditorium del Parco
4
Fontana Luminosa
5
Corso Vittorio Emanuele
6
Fontana del Nettuno
7
Teatro Comunale
8
Basilisca di San Bernardino
9
I Quattro Cantoni
10
Palazzo Fibbioni Lopez
11
Palazzo Ciolina
12
Palazzo INA
13
Palazzo ottocentesco CCIAA

Tour Location

X